Evoroutine

EVO E ALIMENTAZIONE SANA

Ed EVOROUTINE è una scelta consapevole, giornaliera. Seguire un’alimentazione sana, consigliata da EVOROUTINE, può aiutarti a vivere in modo consapevole, portando enormi benefici al corpo e alla mente.

Non tutti gli alimenti sono uguali, dal principio sino alla fine, ciò che mangiamo è legato a una serie di processi, di lavorazioni, di attenzioni da parte delle aziende che fanno in modo che il prodotto finale sia veramente salutare al consumatore.

Che cos’è la dieta Mediterranea?

Uno studio di Ancel Keys, personaggio storico chiave per la definizione degli elementi che compongono la dieta Mediterranea  e il suo rapporto inverso con malattie anche gravi.
A livello tecnico la dieta Mediterranea è un modello nutrizionale ispirato ai regimi alimentari tipici dei paesi che si affacciano sul Mar Mediterraneo. Fu riconosciuta dall’UNESCO e inserita nella lista dei patrimoni orali e immateriali nel 2010.

Si tratta di una delle diete più variegate perché si basa sul consumo di alimenti come cereali, frutta, verdura, semi, olio di oliva e presenta un consumo moderato di pesce, carne bianca, legumi, uova, latticini, vino rosso e dolci.

Una volta compreso su che cosa si basi la dieta Mediterranea, è necessario eseguire un’ulteriore distinzione tra gli alimenti elencati per comprenderne gli effettivi benefici sulle persone, introduciamo quindi il concetto di Alimenti Funzionali.

È stata la Commissione sulla Scienza degli Alimenti Funzionali in Europa e il Consiglio Europeo sull’Informazione Alimentare ha dichiarare che:

Un alimento può essere considerato funzionale se dimostra effetti positivi su una o più funzioni specifiche dell’organismo, al di là degli effetti nutrizionali normali, in modo da migliorare lo stato di salute e di benessere e/o ridurre il rischio di malattia. Un alimento funzionale deve restare comunque un alimento e la sua efficacia deve essere dimostrabile nelle quantità in cui viene normalmente consumato nella dieta. Gli alimenti funzionali sono quindi alimenti e non sono pillole o pastiglie o integratori ma fanno normalmente parte della dieta ed esplicano gli effetti positivi attraverso un normale consumo.

Un alimento funzionale, quindi, è un alimento i cui benefici sono provati e ben visibili: aiutano a migliorare la salute delle persone e ne riducono il rischio di malattie.

Ma quali sono questi Alimenti Funzionali?

Possiamo dire che la maggior parte degli alimenti che si trovano all’interno della dieta Mediterranea siano funzionali: pomodoro, aglio, yogurt, legumi, salmone, noci, broccoli. Ma il primo tra tutti è l’Olio Extravergine di Oliva che agisce su più caratteristiche metaboliche. Stimola la regolazione dei processi fisiologici e favorisce l’efficienza nutrizionale dei sistemi biologici.

L’olio dalle olive lo mettiamo ovunque, crudo, cotto, fa parte della nostra storia, della nostra cultura, del nostro essere italiani.

L’olio, associato agli alimenti come verdura, frutta, vegetali e legumi ha effetti sulla longevità: uno studio, condotto su soggetti che seguivano la dieta mediterranea, ha, infatti, dimostrato che l’incidenza per mortalità totale era notevolmente ridotta. Quindi assumere olio extravergine di oliva, sia a crudo che in cottura, aiuta a vivere più a lungo perché contiene acidi grassi monoinsaturi (acido oleico) essenziali per le nostre membrane cellulari e polifenoli ad attività antiossidante nei confronti dei radicali liberi dell’ossigeno.

L’Alimento Funzionale per eccellenza

L’olio Extravergine di oliva è un alimento dai mille benefici, fa bene a tutti e deve essere presente nella nostra routine, nella nostra dieta.

Bisogna però fare molta attenzione al tipo di olio che si usa, deve essere un olio di alta, altissima qualità.

Una delle funzioni più importanti che svolge l’olio dalle olive riguarda le ossa: riduce infatti il rischio di osteoporosi e mantiene le ossa sane e resistenti. Come? Semplice.

L’olio d’oliva favorisce il sistema di fissazione del calcio e proprio per questo non è soltanto indicato per le persone anziane che grazie all’olio possono combattere la decalcificazione e l’indebolimento delle ossa, ma anche per i bambini: è ideale per lo sviluppo del sistema scheletrico nelle fasi della crescita.

In molti si chiedono spesso: ma quanto olio posso assumere giornalmente?

Secondo il prof. Longo, biologo, la quantità ideale di olio da assumere giornalmente è dai 50 ai 100 ml giornalieri. Secondo la Dott.ssa Anna Gerbaldo, la quantità di olio da assumere al giorno è variabile, ma deve coprire un terzo delle calorie totali giornaliere.

Insomma, non c’è una quantità specifica ideale, ma di certo è necessario assumere olio EVO giornalmente per poterne vedere i benefici.

Così come per l’olio, lo stesso discorso vale anche per tutti gli altri alimenti funzionali, che devono essere parte integrante della nostra routine e dieta giornaliera perché grazie alle loro caratteristiche possono aiutarci a vivere meglio. Con questa nuova consapevolezza è giunta l’ora di scegliere di stare bene. E lo si può fare anche scegliendo il piacere.